Close filters

Tipo di contenuto

Loading...

Ricerca in corso

Post

Un messaggio alla community da Maria Grazia Mattei

(credits: AiEP)

Aggiornamento 27 febbraio 2021

Da lunedì 1 marzo Milano torna ad essere “arancione”. Di conseguenza musei e centri culturali non possono aprire al pubblico. Anche MEET deve restare chiuso fino a nuove disposizioni. Ci auguriamo di poterti accogliere presto in sicurezza.

^^^

Stiamo tornando. O meglio, non ce ne siamo mai andati. Dopo l’inaugurazione di fine ottobre 2020, come sapete, abbiamo dovuto chiudere la sede fisica di MEET per via delle limitazione imposte dalla pandemia.
Il 1 marzo finalmente proveremo a riaprire le porte del nostro spazio per accogliervi, in massima sicurezza e su prenotazione. Anche se le notizie sulla crisi sanitaria che riceviamo in questi giorni non sono certo confortanti.

Credo sia importante, però, che i luoghi di cultura come il nostro facciano questo sforzo –  e di un vero sforzo si tratta – perché riaprire in queste condizioni non è una passeggiata, ha richiesto e richiederà un impegno importante, ma penso anche che sia fondamentale dare questo segnale e riportare la cultura al centro del dibattito pubblico.

Così, eccoci qui, con In real, in web, in world, un programma che ci accompagnerà nei prossimi mesi, con un fil rouge a me molto caro: la realtà virtuale. Ne esamineremo le potenzialità in moltissimi campi, dall’arte al mondo dei media fino a quello del business. E per farlo abbiamo aperto un nuovo spazio aumentato: un hub virtuale dove incontrarci online e sperimentare insieme nuovi linguaggi con una mostra e poi laboratori, workshop, esperienze ibride. E con i nostri guru che tornano “virtualmente” a trovarci: Jeffrey Shaw, noto pioniere internazionale delle realtà immersive, è il primo ospite. E nello spazio fisico, MEET ospita la magnifica opera immersiva che l’artista turco-americano Refik Anadol ha creato appositamente per noi con l’augurio di un nuovo Rinascimento: Renaissance Dreams è il titolo del suo lavoro. A pensarci bene, mi sembra particolarmente simbolico (provare a) ripartire mentre anche l’Italia  ricomincia da un nuovo governo.

Al Ministro Dario Franceschini riconfermato alla Cultura, a Vittorio Colao, neo ministro della trasformazione digitale, e a Roberto Cingolani, incaricato della Transizione ecologica: buon lavoro! Confido che le nostre strade si possano incontrare presto per collaborare insieme, affinché il tema della cultura digitale si consolidi come una priorità per il nostro Paese.
Alla grande community di MEET: grazie della fiducia.


Maria Grazia Mattei
,
Founder e Presidente MEET

close-link
close-link