Close filters

Tipo di contenuto

Loading...

Ricerca in corso

Post

MeetUP. È l’ora del matching fra creativi e imprese

L’abbiamo chiamato Meetup, è uno dei momenti clou del Cross Fertilization Lab e consiste nel matching fra ventuno progetti di giovani creativi/e digitali e cinque aziende lombarde disposte ad aprire le loro porte e attivare una “residenza d’impresa”.

Durante il MeetUp i giovani creativi sono chiamati a raccontare la loro idea in modo al contempo preciso e accattivante. Come? Attraverso la modalità del cosiddetto pitch, ovvero una veloce presentazione che deve “catturare” l’attenzione degli ascoltatori. Ogni pitch verrà valutato da una giuria di qualità che andrà ad identificare i cinque progetti migliori a cui sarà destinata una borsa di studio di 2mila euro ciascuno e la possibilità di svolgerà due mesi nell’azienda che ha espresso il maggior gradimento.

Complici le regole del distanziamento fisico, il MeetUp si svolgerà in modalità virtuale in un meeting privato su Zoom, ma sarà fruibile in modalità spettatore a chiunque lo volesse sul canale YouTube di MEET.

Il Meetup rientra nel percorso di confronto e sperimentazione – il Cross Fertilization Lab, appunto – destinato a giovani creativi che usano il digitale quale linguaggio espressivo e ad imprese interessate ad accogliere energie e punti di vista “divergenti”. Ideato da MEET in collaborazione con Assolombarda, rientra nel più ampio programma di attività che il centro di cultura digitale sta realizzando in qualità di Regional S+T+Arts Center.

MEETUP

I FINALISTI

L’abbiamo detto: i progetti che, superata la formazione dei mesi passati, partecipano al Meetup sono ventuno. Si va dall’esperienza di data visualization all’installazione interattiva e tante diverse declinazioni del digitale, come realtà aumentata, IoT e animazione CGI, per citarne tre. Scopri di più sui finalisti del Cross Fertilization Lab.

LA GIURIA

Ad ascoltare le presentazioni e valutarle sarà una giuria composta da Maria Grazia Mattei, fondatrice e presidente di MEET; Giorgio Ciron, responsabile Startup desk Assolombarda e dai rappresentati delle cinque aziende che hanno aderito al progetto: Artemide; Gruppo Sapio; MyChicJungle; SKY e Tarpini Production.

IL CROSS FERTILIZATION LAB

L’obiettivo del Cross Fertilization Lab è attivare una “fertilizzazione” reciproca e duratura fra imprese e creativi digitali attraverso lo scambio di processi, “codici” e metodologie per generare soluzioni e pratiche innovative significative per il territorio lombardo.
Come si è declinato questo intento? Il progetto è partito nel novembre 2019 con una Call for Ideas destinata ad artisti e creativi digitali under 35 che ha ricevuto oltre 70 risposte dall’Italia e dall’estero. La richiesta fatta ai candidati era quella di presentare idee originali nel quale il digitale assumesse una valenza espressiva e che fossero applicabili ad un contesto aziendale “neutro”.
Terminata la raccolta, i partecipanti selezionati hanno svolto una formazione progettata ad hoc da MEET destinata ad implementare le loro conoscenze teorico-pratiche attraverso lezioni e approfondimenti a cura di esperti e professionisti affermati del digitale artistico e dell’innovazione culturale, fra cui il guru dell’integrazione fra arte, natura e tecnologia William Myers.
Il MeetUp costituisce un momento chiave dell’intero percorso che culminerà per i cinque progetti vincitori nella residenza d’impresa (e speriamo in fruttuose collaborazioni tutte da definire), e coinvolgerà i vincitori durante una restituzione pubblica finale, che si terrà al MEET a novembre 2020.

close-link
close-link