Close filters

Guru

Tipo di contenuto

Loading...

Ricerca in corso

Post

Natale digitale. La wishlist di MEET

Il bianco delle cartoline innevate, il verde del vischio e dell’albero e, naturalmente, il rosso, accesi dallo scintillio delle luminarie. Questi sono i colori che siamo abituati a vedere a Natale. Quest’anno sarà un po’ diverso, con un’Italia divisa fra zone rosse, arancioni e gialle, tavolate fra parenti ridotte all’osso e abbracci virtuali in call. Tant’è il Natale arriva lo stesso e, come è accaduto negli anni passati, MEET propone una wishlist di spunti e idee attorno alla cultura digitale.

LIBRI

  • Libera il futuro. Quindici lezioni dal digitale per migliorare il nostro mondo, Mafe De Baggis, ED-Enrico Damiani Editore, 2020.
    Trent’anni di vita sulla rete, fra amore, amicizie, lavoro, discussioni, questa è l’esperienza che racconta Mafe De Baggis nel nuovo libro, per recuperare e tenere insieme le esperienze digitale e sensibile, il web e la natura, scoprendone la fusione armonica con il digital mindset.
  • Schiavi del clic – Perché lavoriamo tutti per il nuovo capitalismo?, Antonio A. Casilli, Feltrinelli Editore, 2020.
    Tutto bello, tutto facile, tutto gratis. Ma è veramente così? Casilli, sociologo e professore all’università Télécom Paris, mostra come da consumatori rischiamo di trasformarci in “sherpa” inconsapevoli dei colossi dell’industria digitalizzata, forza lavoro priva di diritti e di retribuzione, ben contenti di cedere dati e informazioni in cambio di contenuti.
  • Quel che stavamo cercando – 33 frammentiprogetto e testi Alessandro Baricco, produzione D I E C I 04
    È un’esperienza  – gratuita – di lettura online realizzata da Baricco con l’agenzia dieci04. Si tratta di un esperimento che nasce dalla pandemia: un libro composto da solo 33 frammenti da esperire in modalità lineare o “ipertestuale”, ascoltando la voce dell’autore oppure in autonomia. Già progettato e realizzato in formato digitale per gli smartphone, è liberamente scaricabile tramite QR code.
  • Chi è Chi, We Are Müesli, 2020
    Lo definiscono una escape room tascabile, di carta o digitale. Si tratta del “libro interattivo” nato come costola dell’escape room WER IST WER di We Are Müesli. A trent’anni dalla caduta del Muro, nove personaggi ci accompagnano in un’esperienza interattiva per dimostrare la “conformità” dei giocatori di fronte a uno stato di polizia.
  • Oltre Orwell. Il gemello digitale, Derrick De Kerckhove, Maria Pia Rossignaud, Castelvecchi Editore, 2020
    Il gemello digitale è la nostra vita riprodotta e raccontata dai dati; un “altro noi” che si fa strada grazie al mondo degli assistenti virtuali. Così De Kerckhove – uno storico protagonista di molti Meet the Media Guru e grande amico di MEET – tratteggia le caratteristiche del doppio virtuale che non sappiamo di avere (ma sa molto di noi). DDK ce ne aveva parlato durante l’incontro Valori di Cambiamento del luglio scorso (il suo intervento è visibile dal minuto 28).

MOSTRE

  • teamLab, Digitized Kairakuen Garden, Mito, Ibaraki (Giappone). Covid permettendo, perché non sognare di volare in Estremo Oriente, regalandosi un’esperienza di arte digitale senza uguali? Dal 13 febbraio al 21 marzo 2021 il collettivo di digital art trasformerà un giardino di metà ‘800, con migliaia di alberi di prugna di specie diverse e specchi d’acqua, in un luogo d’arte, dove tecnologie immersive e interattive cambiano l’aspetto e il tempo della natura senza danneggiarla.
  • Refik Anadol, Nature Recoded, National Gallery of Victoria, Melbourne
    Anadol è l’eccezionale media artist che per MEET ha realizzato l’installazione site-specific Renaissance Dreams. Non appena possibile, l’opera sarà nuovamente fruibile nella Sala Immersiva di MEET dove resterà fino alla primavera 2021. Se sei fra quelli che adorano Refik (e noi lo siamo!) potresti pensare di andare in Nuova Zelanda per goderti i panorami mozzafiato di Auckland e dintorni e anche la sua nuova opera: Quantum Memories – Nature Dreams, inserita  nella mostra Triennal 2020 della National Gallery of Victoria a Melbourne. Anadol terrà una lecture per presentare i temi e le suggestioni che hanno ispirato questo lavoro. Succede sabato 20 dicembre alle 9 (ora italiana) a questo link.
  • Electronic: From Kraftwerk to The Chemical Brothers | The Virtual Tour, the DESIGN MUSEUM, Londra
    Il museo del design di Londra ha realizzato un visita guidata della mostra sulla musica elettronica che il Covid ha reso inaccessibile fino a data da destinarsi. Guidata dai curatori e punteggiata da interventi di artisti chiave dell’Electronic Music, la première sarà giovedì 17 dicembre alle 21 (ora italiana) su Facebook e costa 8,99 euro. Chi acquistasse il biglietto, ma non potesse seguire la diretta del 17 dicembre, avrà tempo per recuperare fino al 27 dicembre.

DIGITAL EXPERIENCE

  • Margaret Atwood, The Moon: a Guiding Light for the Future, MAXXI Roma, online talk
    Giovedì 17 dicembre alle ore 20 la scrittrice canadese – autrice del romanzo Il racconto dell’ancella diventato un classico e del più recente sequel I testamenti – è protagonista di una conversazione con la direttrice artistica del Moon Festival, Livia Filotico, e la presidente del MAXXI, Giovanna Melandri a partire dalla luna come fonte di ispirazione nelle culture occidentali e guida verso un futuro quantomai complesso. L’incontro è trasmesso live dal sito del Museo nazionale delle arti del XXI secolo.
  • Digital Transformation: tecnologie e applicazioni pratiche, un programma di formazione online – in italiano! – del M.I.T. di Boston. In 8 settimane da febbraio ad aprile 2021 verranno presentate le cinque tecnologie che stanno trainando l’innovazione digitale: Blockchain, Intelligenza Artificiale, Internet of Things, Cloud Computing e Cybesecurity. Il costo non è popolare (2.200 dollari statunitensi), ma l’ateneo è fra le migliori al mondo sul fronte tecnologico. Un regalo prezioso e utile per ragazze e ragazzi alle prese con la scelta dell’università da frequentare.
  • Il fumetto è scrittura. Corso di superpoteri narrativi, un laboratorio di 10 lezioni che si svolge in live-streaming promosso da Belleville online con illustri ospiti del mondo comics, da Giulio Macaione a Zerocalcare. A partire dal 21 gennaio 2021 e per quindici ore complessive si indagheranno strutture e metodi di narrazione del fumetto. Partecipare al corso costa 290 euro.
  • Stand by Me Game,
    È un gioco da tavola intrinsecamente digitale. Perché? Perché è open-source, dunque aperto a modifiche da parte degli utenti/giocatori, scaricabile e stampabile liberamente. Destinato in prima battuta a ragazzi e ragazzi, è un’esperienza di gioco ispirata alle vite di chi – ancora minore –  si trovi molto presto ad affrontare la vita in autonomia, senza figure di riferimento a cui appoggiarsi. I giocatori nei panni di un teenager dovranno destreggiarsi fra padroni di casa, zii alla lontana, datori di lavoro ed educatori volenterosi. Stand by Me è stato realizzato da una cordata europea capitanata da Città Metropolitana di Milano grazie all’European Union’s Rights, Equality and Citizenship Programme.
  • Audiovisiva
    A inizio 2021, verrà lanciata la nuova piattaforma video on-demand con una selezione dei migliori documentari su figure chiave della cultura italiana: registi, architetti, designer, artiste, fotografi, musicisti e musiciste del XX e XXI secolo. È già possibile navigare la library “fatta a mano” con circa 400 documentari consultabili nome per nome, alcuni già disponibili per la visione come ad esempio Shooting the mafia di Kim Longirotto, presentato al Sundance Festival e dedicato alla fotografa Letizia Battaglia. Un patrimonio quello di Audiovisiva che via via sarà accessibile in digitale ad appassionati, docenti, studenti e organizzazioni culturali.

 

MUSICA & AUDIOLIBRI

    • Welcome to the other side è il titolo del concerto di Jean-Michel Jarre in calendario il 31 dicembre alle 23,15. Fra i pionieri della musica elettronica mondiale, Jarre terrà un concerto gratuito in ambiente virtuale. E che ambiente: Notre Dome, la cattedrale di Parigi, ricreata dallo studio creativo francese VrOOm! Il live sarà fruibile sulla piattaforma VRchat, in realtà virtuale per il pubblico dotato di visori VR, ma anche in radio e alla tv. ​​​​​​Da non perdere!
    • Mecna, XMAS Live Streaming from Dolomiti
      Dopo l’uscita dell’album Mentre nessuno guarda, il rapper e cantautore Mecna prepara uno live-set eccezionale. È eccezionale per molti motivi: il concerto sarà trasmesso dalla Dolomiti, precisamente dai 2250 metri del Rifugio Salei in Val di Fassa e si tiene il giorno di Natale. A trasmettere il live è DICE.FM: il biglietto “di ingresso” costa 9,90 euro. Appuntamento il 25 dicembre alle 15,30.
    • laVerdi, Concerto di Natale
      Che Natale sarebbe senza il tradizionale concerto dell’Orchestra Sinfonica di Milano? Martedì 22 dicembre alle 21 va in onda in prima visione su YouTube de laVerdi dal palco dell’Auditorium di Milano. L’Orchestra Sinfonica laVerdi diretta da Ruben Jais insieme al Coro I Giovani de laVerdi eseguirà alcune tra le più celebri carole natalizie. laVerdi rinnova la tradizione del Concerto di Capodanno. Quest’anno risuonerà la Settimana Sinfonia di Beethoven, a ranghi ridotti. Sul palco ci saranno l’Orchestra e i quattro solisti coinvolti. Il concerto sarà tramesso sul canale Youtube e sulla pagina Facebook dell’Orchestra.
    • Storytel Gift Card
      Storytel è una piattaforma di audiolibri che consente di ascoltare migliaia di storie e narrazioni in diverse lingue. È prevista un’opzione “gift card” per regalare l’accesso con ascolto illimitato. Per tutto il dicembre le gift card da 3, 6 e 12 mesi sono scontate del 25% Qualche idea? Bé, l’audiolibro di Yuval Noah Harari tratto dal volume Homo Deus – Breve Storia del Futuro, disponibile in italiano e in inglese.

EXTRA BONUS

  • Rocketbook
    Una serie di notebook e quaderni smart, cancellabili e riutilizzabili. Grazie a una carta particolare, utilizzando una penna adeguata è possibile prendere appunti e scrivere a mano senza abbandonare la sensazione “analogica”. Scansionando poi con l’app, gli appunti vengono migliorati visivamente dal software e archiviati nei nostri servizi cloud preferiti. Le pagine sono poi cancellabili con un panno umido.

In apertura: Flickr | Kevin Dooley
Al centro: Digitized Kairakuen Garden di teamlab e Quantum Memories di Refik Anadol
In basso: Immagine de Il fumetto è scrittura di Belleville online

close-link
close-link