Close filters

Tipo di contenuto

Loading...

Ricerca in corso

Post

Transart 2020. MEET presenta Scavengers

Per la prima volta, MEET partecipa a Transart, il festival multidisciplinare di cultura contemporanea che ha luogo in Alto Adige dal 10 al 26 settembre 2020.

MEET è stato incaricato dalla Provincia autonoma di Bolzano di curare una sezione dedicata all’arte digitale. Sede delle due proposte di MEET per Transart è il Trevi Lab, centro culturale della Ripartizione Cultura Italiana della Provincia autonoma di Bolzano. Al Trevi dal 12 settembre sarà visitabile Scavengers, l’exhibition di Christa Sommerer e Laurent Mignonneau, media artist austriaci pluripremiati per il lavoro pionieristico nell’ambito dell’arte interattiva.

Scavengers (in inglese significa scarafaggi, ma anche spazzini) è un’animazione immersiva che racconta l’importanza degli insetti – anche quelli meno “apprezzati” come gli scarafaggi – per la sopravvivenza del nostro pianeta. Il progetto di Sommerer e Mignonneau è una riflessione sulla devastante crisi ambientale causata dall’impronta umana. Una ferita che ha già portato all’estinzione di molte specie animali, insetti compresi, e che sta danneggiando irreparabilmente il pianeta.

Da trent’anni la ricerca artistica di Sommerer e Mignonneau mette in relazione principi tecno-scientifici come vita artificiale e sistemi generativi a fenomeni ispirati a biologia e natura. Scavengers resterà fruibile fino al 22 settembre (Orari di visita: lunedì, martedì, mercoledì e venerdì 9-12 | giovedì 8,30-12; 14-17,30). Per chi volesse approfondire, c’è un’occasione preziosa: giovedì 17 settembre (ore 19) gli artisti dialogheranno con il pubblico nel corso di incontro moderato da Maria Grazia Mattei, presidente MEET e esperta di arte digitale. Per partecipare è necessaria l’iscrizione sul sito di Transart, nella pagina dedicata a Scavengers.

Il tema dell’arte digitale ritorna nel palinsesto di Transart nella sezione Mutek Digital, che il 12 settembre inaugura con l’installazione su grande scala Mimesis di fuse*, lo studio modenese ben noto a chi segue le attività di MEET. Proprio fuse*, nei mesi scorsi, ha realizzato per la rassegna Nice to Meet You , l’installazione audiovisiva data-driven Fallin Mynd visibile al Terminal 1 di Malpensa fino a fine ottobre.

Per sapere tutto del festival, visitare il sito Transart.

In alto, uno still da Scavengers di Christa Sommerer e Laurent Mignonneau

close-link
close-link