Close filters

Guru

Tipo di contenuto

Loading...

Ricerca in corso

Evento

Bob Wilson | Meet the Media Guru

MEET, in collaborazione con Change Performing Arts, sabato 16 ottobre celebra Bob Wilson dedicandogli un’intera giornata, una vera e propria maratona: dal mattino alla sera nel MEET Theater verranno proiettati i suoi spettacoli più iconici che hanno segnato un’epoca (in particolare gli ultimi che lo hanno visto personalmente in scena come Hamlet: a monologue del 1995 e Krapp’s last tape del 2009). La maratona culminerà nel talk Meet the Media Gurualle ore 18.30 – in cui Bob Wilson incontrerà il suo pubblico per una riflessione sul suo percorso artistico e i nuovi linguaggi espressivi.

Nei suoi lavori, sempre caratterizzati da un’impronta anticonvenzionale e sperimentale, Wilson ha saputo fondere una vasta gamma di linguaggi: danza, luci, scultura, musica, video e testi. Le sue opere, sorprendenti dal punto di vista estetico ed emotivamente molto cariche, gli sono valse molti riconoscimenti da parte del pubblico e della critica internazionale. Le iscrizioni sono aperte!

 

Le proiezioni

Per Robert Wilson, mettere in scena Hamlet ha significato interpretare pezzi di un diario. Il modo in cui si è identificato in esso, con rispetto per movimenti, colore della voce, nel parlare del testo e in associazione ad esso, è diventato per lui molto personale. Il testo di Shakespeare, secondo Wilson “una pietra indistruttibile”, viene ripensato come monologo. Il regista lo riadatta a flashback di Amleto: “It started just before he dies, and ended with his last speech. This one second before he dies, one sees the whole play, the whole life. One can see him seeing the situation, so you can see him in many different ways, as a child, a boy; reflecting on an older person, listening to an older person, being an older person; being a woman, being a man…”. 

Leggi di più, cliccando qui.

Krapp’s Last Tape di Beckett è stato messo in scena per la prima volta nel 2009 e ha fatto il giro di molti teatri del mondo – nell’Europa occidentale, nelle Americhe, in Australia, Russia e Cina. Nel 2012 è stato acclamato in Irlanda, il paese natale di Beckett, dove la stampa lo ha definito “elegante e di impatto” ma anche “in grado di liberare l’opera di Beckett dai preconcetti che così spesso lo definiscono”. Dopo Happy Days (2008), Krapp’s Last Tape è stata la seconda produzione di Beckett nella carriera di Robert Wilson. 

Leggi di più, cliccando qui.

 

Informazioni per il pubblico 

ROBERT WILSON – PROJECTION SCHEDULE

H 10.00 – 11.34 Hamlet: a monologue

H 11.34 – 12.48 Krapp’s last tape

H 12.48 – 14.22 Hamlet: a monologue

L’accesso è libero, senza necessità di prenotazione

 

Meet the Media Guru | Bob Wilson è un’iniziativa inserita nel programma Strehler 100, come contributo alla riflessione sulla forza dell’arte di elaborare il futuro.

close-link
close-link