Close filters

Guru

Tipo di contenuto

Loading...

Ricerca in corso

Post

ENGAGE – ENhancing Generative Approaches for the Gender Equality

La promozione dell’uguaglianza di genere è importante per ridurre le disparità economiche e sociali e per garantire lo sviluppo a lungo termine delle regioni, che sono i due obiettivi principali della politica di coesione (EIGE).

Come può il digitale diventare strumento di gender equality nel futuro delle regioni e delle città, in un contesto di costante innovazione sociale, culturale, economica?

ENGAGE vuole favorire visioni disruptive da includere nei processi istituzionali di programmazione dei fondi europei, in particolare riguardo:

1) accesso a servizi e infrastrutture nei contesti urbani

2) accesso alle competenze digitali e all’istruzione oltre gli stereotipi di genere (STEAM)

3) sostegno all’occupazione e alla permanenza delle donne nel mercato del lavoro anche attraverso la promozione dell’imprenditorialità.

L’obiettivo di ENGAGE è di rafforzare il ruolo dei cittadini e delle organizzazioni della società civile nell’attuazione della politica di coesione, con particolare attenzione alle politiche di parità di genere per il periodo di programmazione 2021-27, individuando il digitale come abilitatore di politiche e strategie di inclusione.

ENGAGE andrà a promuovere una dimensione innovativa basata sul digitale per rafforzare le politiche di inclusione nei contesti urbani, attivando processi di co-creazione multidisciplinare di idee e strategie innovative come impulso per l’implementazione della politica di coesione a livello nazionale e regionale, sulla scia dell’obiettivo 5 dell’agenda SDGs 2030: Achieve gender equality and empower all women and girls.

Sarà attivato un processo collaborativo e innovativo di design thinking (denominato charrette) in collaborazione con il George Brown College, per la prototipazione di idee e strategie innovative.

Sarà inoltre adottato un approccio multidisciplinare (STARTS – Science, Technology and the Arts) volto a creare sinergie tra visioni e prospettive diverse, coinvolgendo in maniera sinergica esponenti del mondo istituzionale, della creatività, della ricerca, delle tecnologie.

 

L’azione è coordinata da MEET attraverso lo sviluppo di due principali attività:

1.  Preparazione/background

L’obiettivo è di coinvolgere la società civile e le associazioni attive nel campo della gender inclusion, al fine di delineare bisogni, opportunità e strategie, e avviare il processo di generazione di idee e visioni che possa nutrire la fase successiva.

Saranno realizzate 2 sessioni online di brainstorming, in collaborazione con Città Metropolitana di Milano.

2. Implementazione/charrette

L’obiettivo è di portare al tavolo delle istituzioni idee e visioni emerse e avviare il processo di integrazione delle stesse nelle linee di programmazione regionali. Sarà così organizzata una charrette che includerà rappresentanti e funzionari di Regione Lombardia al fine di sistematizzare linee di azioni innovative da includere nella programmazione dei fondi Europei, riguardo i 3 temi chiave: servizi e infrastrutture/formazione/lavoro.

 

Leggi il report finale

 

Finanziato da: DG Regional and Urban Policy
CALL: Support for citizen engagement in the implementation of cohesion policy

close-link
close-link