Close filters

Tipo di contenuto

Loading...

Ricerca in corso

Post

Digital Curator: social strategy da professionisti

Parte il 29 novembre 2019 il primo corso di specializzazione per Digital Curator promosso dalla sede di Milano di Immaginazione e Lavoro in collaborazione con MEET Digital Culture Center.  Il corso è gratuito e si rivolge a giovani diplomati e laureati nel settore dei beni artistici e culturali con una passione per le nuove tecnologie e i linguaggi multimediali.

L’obiettivo è formare professionisti in grado di progettare, realizzare e promuovere una strategia di comunicazione digitale per le organizzazioni culturali a partire da un mix di competenze di management dei beni culturali, social media strategy, customer relationship management e digitalizzazione di materiale d’archivio. Queste competenze sono fra le più cercate da musei, teatri, biblioteche, archivi, associazioni del territorio, agenzie di marketing territoriale e in generale realtà impegnate nella conservazione, promozione e valorizzazione del patrimonio.

UNA PROFESSIONE IN CRESCITA

Per la prima volta MEET è partner di un corso che intende formare una nuova generazione di operatrici ed operatori capaci di implementare e valorizzare la spinta all’innovazione e al cambiamento nell’area della cultura.
“Negli ultimi anni musei, biblioteche, archivi teatri e territori hanno consolidato la consapevolezza delle opportunità offerte dal digitale. È ormai chiaro che la relazione con la comunità e i pubblici di riferimento deve essere gestita con strumenti e linguaggi comunicativi e creativi abilitati dal digitale, senza perdere di vista l’aspetto narrativo e relazionale” sostiene Maria Grazia Mattei, fondatrice e presidente di MEET. “Da tempo lavoriamo sull’internazionalizzazione di processi e modelli per le organizzazioni culturali. Penso all’incontro Meet the Media Guru con Nancy Proctor, direttrice del Peale Center for Baltimore History and Architecture, che ci ha raccontato come social network e storytelling territoriale possano costituire una nuova forma di curatela co-creata perché partecipata da cittadini e visitatori”.

IL CORSO

Il corso si svolge a Milano dal lunedì al venerdì in orario diurno e si articola in due sezioni. La prima parte è suddivisa in 15 moduli didattici tenuti da affermati professionisti della comunicazione e del digitale ed è dedicata all’apprendimento teorico in aula seguito da attività di laboratorio per un totale di 640 ore. La seconda parte del corso prevede 400 ore di tirocinio in aziende selezionate del settore culturale. Diretto dal Professor Pietro Petraroia, il corso di specializzazione per Digital Curator è realizzato grazie al sostegno dell’Unione Europea, del Fondo Sociale Europeo e di Regione Lombardia. Il programma si articola su cinque macro-aree:

  • Management beni culturali
  • Digital content curation
  • Social media strategy
  • Customer relationship management
  • Produzione audiovisiva

 

CHI PUO’ ISCRIVERSI

Il percorso di formazione si rivolge a donne e uomini non occupati tra i 18 e i 29 anni, con un diploma o una laurea triennale preferibilmente nei settori dei beni culturali e delle arti. I candidati ideali possiedono fondamenti di cultura digitalie propensione alla costruzione di contenuti e sono interessati ad arricchire il proprio profilo formativo con competenze tecnologiche e gestionali. Le preiscrizioni sono aperte fino al 20 novembre QUI. Per informazioni sul corso è possibile scrivere a questo indirizzo mail.

SCARICA LA BROCHURE

close-link
close-link