Close filters

Guru

Tipo di contenuto

Loading...

Ricerca in corso

Post

Per un’Europa inclusiva: L’Ideathon di Milano

 

Rendere l’Europa un posto migliore “prototipando” nuove idee, soluzioni e policy innovative sui temi quali inclusione, uguaglianza e diversity. È l’obbiettivo del progetto AugE.

Gli under 30 di Milano, Berlino, Riga e Salonicco si sono incontrati virtualmente martedì 10 novembre (ore 10-17) dove si è tenuto il primo Ideathon di Milano, ovvero un’intensa giornata di scambio e progettazione partecipata suddivisa fra sessioni plenarie e lavori di gruppo. Dell’Ideathon fa parte anche il keynote speech di Muriel, youtuber e influencer classe 1996, dedicato alla comunità LGBTQ+ e al superamento degli stereotipi sul corpo.

A gestire i lavori c’è stato un team di facilitatori e il processo di co-creazione si è concentrata su quattro macro-categorie:

  • Lavoro inclusivo e opportunità
    promuovere l’inclusione nel sistema educativo e nel sistema di lavoro, assicurando pari opportunità a tutti, indipendentemente dal sesso, dalla razza, dall’orientamento sessuale, dall’immagine corporea, dall’abilità/disabilità, dal background economico e sociale
  •  Social media
    rendere le persone consapevoli dei rischi della disinformazione e della cattiva informazione quale mezzo di esclusione. Cyberbullismo, notizie false, sexting: come possiamo costruire media e social media più inclusivi?
  • Body shaming
    superare gli stereotipi e a mettere in discussione i modelli di bellezza tradizionali. Come possiamo insegnare alle persone ad accogliere ciò che sembra essere diverso? Come rendere i giovani più sicuri di sé?
  • Spazi inclusivi
    creare inclusione negli spazi urbani. Come ridisegnare gli spazi per permettere il dialogo e la discussione, creando ponti tra centro città e periferia? Come prevenire e sradicare la cultura della violenza contro ciò che è diverso?

Per un’overview generale sui temi dell’Ideathon, abbiamo selezionato parecchio materiale che può esserti utile.

Il Programma

10.00 – 10.15
Welcome e warm up

10.15 – 11.20

Sessione di brainstorming (lavoro di gruppo)
I partecipanti sono divisi in 4 gruppi. Ogni gruppo ha lavorato su un percorso specifico dell’Ideathon

11.30 – 13.00
Keynote speech & presentazione delle idee
Connessione con Riga, Berlino e Salonicco e keynote speech di Muriel sulla body positivity sui diritti della comunità LGBTQ+. I facilitatori presentano le idee prodotte durante la sessione mattutina e insieme ai  partecipanti collegati discutono le idee proposte. Tutti i partecipanti sono invitati a votare 2 idee.  Le idee che otterranno più voti saranno selezionate e implementate nella sessione pomeridiana.

Qui possiamo vedere l’intervento di Muriel sulla positività del corpo e i diritti delle comunità LGBTQIA+.

14.00 – 16.30
Realizzazione dell’idea (lavoro di gruppo)
Ogni gruppo lavora su una presentazione per l’attuazione dell’Idea principale
– Target
– User journey
– Implementation plan
– Sketching or maps

16.30 – 17.00
Pitching: presentazione finale dell’idea
(seduta plenaria)
Questa sessione registrata e poi condivisa su Slack con tutti i partecipanti

Cosa è emerso?

 

MANIFESTO DI AUGE 

WORK IN PROGRESS DELL’EVENTO

 

close-link
close-link