Close filters

Tipo di contenuto

Loading...

Ricerca in corso

Post

AI4Future. L’intelligenza artificiale per l’attivismo sociale

In apertura: Flickr | Ars Electronica

 

Può l’Intelligenza Artificiale farsi strumento creativo per l’attivismo su temi sociali “caldi”? È la domanda a cui risponde il progetto AI4Future, di cui MEET è partner.

Finanziato dal bando Creative Europe della Commissione, AI4Future vede capofila l’italiana Sineglossa e il coinvolgimento in qualità di partner di Espronceda, istituto di arte e cultura con sede a Barcellona, e V2_Lab for the Unstable Media, centro per l’arte e la media technology olandese e MEET naturalmente.

AI4Future ha lo scopo di migliorare la comprensione e la diffusione delle tecnologie relative all’Intelligenza Artificiale nei giovani europei residenti nei paesi coinvolti – Italia, Spagna e Paesi Bassi – in special modo studentesse e studenti: giovani attiviste ed attivisti e professionisti della social innovation. Contemporanemente AI4Future coinvolge artiste ed artisti che vogliano formarsi all’uso delle tecnologie e dei linguaggi del digitale, in special modo all’intelligenza artificiale.

Il progetto chiama i partecipanti a co-creare una serie di opere, installazioni o genericamente creazioni artistiche che, utilizzando l’intelligenza artificiale, sappiamo veicolare concetti, idee e proposte per sensibilizzazione l’opinione pubblica locale. Il tema prescelto da AI4Future è la mobilità nel suo senso più ampio, sia esso fisico – pensiamo ai mezzi di trasporti e alle infrastrutture specialmente in ambiente urbano o alle migrazioni – ma anche meno tangibile – ad esempio lo scambio e la veicolazione di idee fra paesi e comunità oppure l’estrema mobilità digitale che fa da rovescio all’immobilismo determinato dalla pandemia.

Il progetto, che è partito a fine 2020 ed andrà avanti fino al 2022, si compone di queste azioni:

  • Call for Artists in ogni paese coinvolto
    per identificare i creativi ed artisti da formare all’uso dell’IA
  • Artistic Residencies in urban labs
    ogni paese attiverà la sua residenza artistica coinvolgendo le comunità locali. Al termine della residenza – che prevede un momento formativo e un hackathon – verrà realizzata e presentata alla comunità locale un’opera AI-based frutto del lavoro comune di artisti, studenti ed attivisti.
  • AI4Future Days
    in ogni paese coinvolto
  • Esposizione finale
    un percorso espositivo che consenta la disseminazione pubblica del progetto alla stampa e alla cittadinanza locale e nazionale

In considerazione dell’attuale crisi sanitaria, il progetto farà ampio uso di strumenti partecipativi che possano consentire la presenza e il coinvolgimento dei giovani al processo creativo, anche a distanza.

Per maggiori informazioni, è possibile scrivere a info@meetcenter.it.

www.ai4future.eu

 

AI4Future è supportato da:

 

close-link
close-link