Close filters

Guru

Tipo di contenuto

Loading...

Ricerca in corso

Post

Creative Canada Creatif | National Film Board of Canada al MEET

Le celebrazioni per il 75esimo anniversario dell’apertura delle relazioni bilaterali tra Italia e Canada proseguono con il meglio della creatività del National Film Board of Canada.
Per l’occasione MEET propone una selezione speciale di video VR di autori canadesi fortemente impegnati sui temi sociali e ambientali da vedere ogni sabato e domenica a partire da sabato 26 novembre e nei weekend del mese di dicembre nel nostro VR corner. Vi aspettiamo!

La rassegna

Plastisapiens – 2022, 15’
Miri Chekhanovich e Édith Jorisch
with Dpt. (the National Film Board of Canada and Lalibela Productions)
Plastisapiens è un’esperienza meditativa di realtà virtuale che ci permette di considerare questo mondo con curiosità, giocosità e persino senso di meraviglia. Radicata nella ricerca scientifica moderna, la narrazione lascia lentamente il posto a un’opera speculativa di eco-fiction bella e ironica, un viaggio nel tempo, nell’evoluzione e in futuri immaginari. Interagendo con gli organismi che ci circondano e osservando poi come i nostri sé virtuali e organici si fondono con la plastica, l’esperienza crea uno spazio sicuro per entrare in empatia con un materiale che ci accomuna tutti.

The Book of Distance – 2020, 25’
Randall Okita
Nel 1935, Yonezo Okita lasciò la sua casa di Hiroshima, in Giappone, e iniziò una nuova vita in Canada. La guerra e il razzismo cambiarono tutto: divenne un nemico. Tre generazioni dopo, suo nipote, l’artista Randall Okita, ci guida in un pellegrinaggio virtuale interattivo attraverso una geografia emotiva dell’immigrazione e della famiglia per recuperare ciò che è andato perduto.

Gymnasia – 2019, 6’
Chris Lavis e Maciek Szczerbowski
Indossando il visore avete l’opportunità di entrare nella quiete di una scuola abbandonata, in Gymnasia: un luogo dove vi aspettano i ricordi di un’infanzia perduta. Richiamate le immagini e i suoni del mondo di un bambino attraverso gli echi dei giochi di palla, delle lezioni scolastiche e dei recital del coro. Gymnasia anima i ricordi di quei giorni dimenticati, un sogno oscuro, inquietante e stranamente meraviglioso. È la prima esperienza VR a indurre l’ansia inafferrabile che si verifica quando le linee tra ciò che è reale e irreale sono confuse oltre ogni immaginazione.

This is Not a Ceremony – 2022, 20’
Ahnahktsipiitaa
Il regista Niitsitapi Ahnahktsipiitaa (Colin Van Loon) ci porta oltre il velo dei media tradizionali e ci trasporta direttamente in un altro regno, dove passato, presente e futuro sono un tutt’uno, dove le regole e le convinzioni coloniali sono dimenticate e dove possiamo finalmente arrivare alla verità dei fatti. La narrazione si svolge intorno a noi, i panorami fluiscono e si fondono, le storie prendono vita davanti ai nostri occhi e i processi comunitari mettono a confronto le nostre nozioni di responsabilità personale. Ci viene chiesto di assistere ad alcuni dei lati più oscuri della vita in Canada da indigeni.

 

close-link
close-link